Parrocchia Santa Maria a Quarto - Bagno a Ripoli

SITO IN COSTRUZIONE

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Liturgia Liturgia anno B (2020-2021) prime pagine (2020-2021) 24/10/21 - 30a domenica del tempo ordinario

24/10/21 - 30a domenica del tempo ordinario

E-mail Stampa

30a domenica del Tempo Ordinario - anno B

 

Si vede bene solo con il cuore.
L'essenziale è invisibile agli occhi.
Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe, 1943

Nel vangelo delle domeniche precedenti, abbiamo visto come la ricchezza e il potere siano le vie che più affascinano l'uomo, e anche come fra tutte le strade che l'uomo durante la vita può percorrere per scelta personale, la meno seguita, forse perché improduttiva, sia quella della fede. Vivere sentendosi sicuri da un punto di vista sociale, con un tenore di vita che soddisfa molte necessità non fa sentire bisognosi d'aiuto, o desiderosi di salvezza: neppure la morte fa paura giacché c'è sempre la speranza che la scienza, che ha occupato il posto di Dio, alla fine risolva anche questo problema.
Cosi, a differenza di Bartimèo, non cerchiamo chi può renderci il dono della vista perché non ci rendiamo nemmeno conto di non vedere. Gesù ci passa accanto, ma noi non lo vediamo e rimaniamo ai bordi della strada. Non siamo disposti a lasciare il mantello, come Bartimèo, e così perdiamo l'occasione d'incontrare chi ci può guarire. Siamo come quei vecchi che si accontentano di leggere un quotidiano stravaccati sulla poltrona in vestaglia e pantofole. Noi non conosciamo il gusto di ricominciare, di rendere la vita nuova scattando verso Gesù per seguirlo, lasciando il bordo della strada come fece Bartimèo che, pur essendo cieco, sapeva bene quello che voleva e lo perseguiva con tutte le sue forze.
L’affermazione di Gesù: «Va', la tua fede ti ha salvato» c’interroga su che cosa sia la fede. Si parla di fede dando per scontato che tutti sappiamo di che cosa si tratti.
La storia c’insegna che il termine fede ha un significato ambiguo che a volte vuol dire esaltazione demenziale dell’irrazionalità e altre diviene addirittura intolleranza e fondamentalismo. Il problema nasce dal fatto che non è stato scoperto uno strumento ...continua...

foglietto per la messa pieghevole testi completi messalino calendario liturgico